Comune di Spilimbergo
Sito Web Ufficiale - Official Web Site

FEBBRAIO

Domenica 3 febbraio

1° CROSS CITTA' DEL MOSAICO

Domenica 3 febbraio
Centro Sportivo "La Favorita"

Campionato Provinciale individuale Master M/F
Prova Campionato Provinciale di Società Master M/F
Prova Campionato Provinciale di Società Ragazzi e Cadetti M/F

CORSA CAMPESTRE

Possono partecipare gli atleti tesserati Fidal, tesserati per Enti di Promozione sportiva o in possesso della RUNCARD abbinata al Certificato Medico di idoneià agonistica alla pratica dell'atletica leggera. Vedi sito Fidal

Servizio di assistenza sanitaria
Servizio di spogliatoio e docce

per Info: Segreteria sede ASD Trivium - Via dei Pini - Spilimbergo
cell. 331 4815967
info(at)polisportivatrivium.it

Mercoledì 6 febbraio - ore 21

Locandina

Ass. "il Circolo"
Appuntamento al Cinema

Cinema Teatro Miotto

Mercoledì 6 febbraio - ore 21

BOHEMIAN RHAPSODY

Bohemian Rhapsody, il film diretto da Bryan Singer e Dexter Fletcher, è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury (Rami Malek), che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo.
Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock.
Facendo questo, il film cementa l'eredità di una band che è sempre stata più di una famiglia e che continua ancora oggi a ispirare gli outsider, i sognatori e gli appassionati di musica.

Oltre a Rami Malek nei panni di Freddie Mercury, il film vede nel suo cast Lucy Boynton, nel ruolo di Mary Austin, grande amore di Freddie, Gwilym Lee nei panni di Brian May, chitarrista dei Queen, Ben Hardy in quelli del batterista Roger Taylor, Joe Mazzello interpreta il bassista John Deacy Deacon, Aidan Gillen è invece John Reid, primo manager del gruppo, Aaron McCusker ha il ruolo di Jim Hutton, a lungo il ragazzo di Mercury e Mike Myers nei panni di Ray Foster della casa discografica EMI.

Sabato 9 febbraio - ore 11

Locandina

Associazione socio-sulturale "Erasmo da Rotterdam" - Spilimbergo
con il patrocinio del Comune di Spilimbergo
e dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

presenta

IL GIORNO DEL RICORDO

Area verde di Via Carnia

Sabato 9 febbraio - ore 11

COMMEMORAZIONE
in ricordo delle vittime delle foibe e degli esuli dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia

INAUGURAZIONE
Targa alla memoria delle vittime delle foibe e dei trucidati nello Spilimberghese

in collaborazione con
Associazione Nazionale Caristi d'Italia - Sezione di Spilimbergo

Mercoledì 13 febbraio - ore 21

Associazione "il Circolo"
Film d'essay

Teatro Cinema Miotto

Mercoledì 13 febbraio - ore 21

VICE – L’UOMO NELL’OMBRA
di Adam McKay

con Christian Bale, Amy Adams, Steve Carell, Sam Rockwell
Genere: Biografico – Durata: 132 min – USA, 2018

Golden Globe per il migliore attore in un film commedia
Candidato a 5 Oscar (miglior film, miglior regia, il migliore attor miglior attore e migliore attrice non protagonista, miglior sceneggiatura originale)

Una biografia politica brillante, irriverente, indiavolata con una prova impressionante di Christian Bale

Negli anni Settanta Dick Cheney sta con una ragazza davvero in gamba, Lynne, che riesce a farlo ammettere all'Università, dove lui però viene travolto dal gozzovigliare da college e, tra una sbornia e l'altra, finisce per farsi espellere. Non contento, continua a bere anche mentre lavora ai pali della corrente elettrica, finisce in una rissa e viene arrestato per guida in stato di ebrezza. A quel punto Lynne gli dà un ultimatum: o diventa la persona di potere che lei in quanto donna non può essere ma può aiutare e guidare, oppure tra loro è finita. La storia è nota: i due diventeranno una "power couple" di Washington e domineranno placidamente, quasi nell'ombra, l'amministrazione di George W. Bush, tra le più devastanti per la democrazia americana.

Domenica 17 febbraio - ore 17

Locandina

Teatro Miotto

Domenica 17 febbraio - ore 17

La Compagnia "C'è un asino che vola"

presenta lo spettacolo per bambini e famiglie:

"SACCO VUOTO ... SACCO PIENO ..."

ingresso gratuito

Mercoledì 20 febbraio - ore 21

Locandina

Associazione "il Circolo"
Film d'essay

Teatro Cinema Miotto

Mercoledì 20 febbraio - ore 21

UNA NOTTE DI 12 ANNI
di Álvaro Brechner
con Antonio de la Torre, Chino Darin

Genere: Drammatico – Durata: 122 min - Ungheria, Spagna, Argentina, Francia, Germania , 2018

Presentato alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia

Tempi e ritmi giusti per un film di denuncia che fa riflettere sulle recenti derive autoritarie

Settembre 1973. L'Uruguay è sotto il controllo di una dittatura militare. Il movimento di guerriglia dei Tupamaros è stato schiacciato e smantellato da un anno. I suoi membri sono stati imprigionati e torturati. In una notte di autunno, nove prigionieri Tupamaro vengono portati via dalle loro celle nell'ambito di un'operazione militare segreta che durerà 12 anni. Da quel momento in poi, verranno spostati, a rotazione, in diverse caserme sparse nel Paese e assoggettati a un macabro esperimento; una nuova forma di tortura mirata ad abbattere le loro capacità di resistenza psicologica.

Giovedì 21 febbraio - ore 20,45

Locandina

Palazzo Tadea - Piazza Castello, 4

Giovedì 21 febbraio - Ore 20.45

Massimo Buset presenta il libro:
"Sofia"
Relazione profonda, sapienza che viene dal cuore

intervista e regia
Enzo Cadamuro

letture
Bianca Manzari

musiche
Mario Scaramucci

tango argentino
Elisa Gabrielli
Ilario Bailot

Ingresso libero

Sabato 23 febbraio - ore 18

Locandina

Palazzo Tadea - Castello di Spilimbergo

Sabato 23 febbraio - ore 18

presentazione del Libro:

ROSA E NOIR
SUL GRANDE FIUME
di William BERTOIA

ed. Narrativa KAPPA VU

dialogherà con l'Autore
Giuseppe MARIUZ

leggerà alcuni brani la scrittrice Elena VESNAVER

interventi musicali della cantautrice Consuelo AVOLEDO

durante la presentazione verranno proiettate fotografie di Nicola BORRELLI

con il patrocinio di:
Assessorato alla Cultura del Comune di Spilimbergo
e
Rotaract Maniago-Spilimbergo

Domenica 24 febbraio - ore 18

il m.° Umberto Tracanelli in concerto

Autori del Novecento

Palazzo Tadea - Castello di Spilimbergo

Domenica 24 febbraio - ore 18

Umberto TRACANELLI

Italia - Cuba

Gino Tagliapietra - Vincenzo Galilei - Ignoto (sec. XVI)

Antonio Smareglia - Ennio Lorrino - Ernesto Lecuona

Mercoledì 27 febbraio - ore 21

Locandina

Associazione "il Circolo"
Film d'essay

Teatro Cinema Miotto

Mercoledì 27 febbraio - ore 21

GREEN BOOK
di Peter Farrelly con Viggo Mortensen, Mahershala Ali, Linda Cardellini

Genere: Commedia – Durata: 130 min – USA, 2018

Vincitore di 3 Golden Globe (miglior film commedia, miglior sceneggiatura e miglior attore non protagonista)
Candidato a 5 Oscar (miglior film, miglior attore, miglior sceneggiatura originale, miglior attore non protagonista, miglior montaggio)

Un classico film americano da grande pubblico scritto, diretto e interpretato con tutti gli attributi: un vero spasso.

New York City, 1962. Tony Vallelonga, detto Tony Lip, fa il buttafuori al Copacabana, ma il locale deve chiudere per due mesi a causa dei lavori di ristrutturazione. Tony ha moglie e due figli, e deve trovare il modo di sbarcare il lunario per quei due mesi. L'occasione buona si presenta nella forma del dottor Donald Shirley, un musicista che sta per partire per un tour di concerti con il suo trio attraverso gli Stati del Sud, dall'Iowa al Mississipi. Peccato che Shirley sia afroamericano, in un'epoca in cui la pelle nera non era benvenuta, soprattutto nel Sud degli Stati Uniti. E che Tony, italoamericano cresciuto con l'idea che i neri siano animali, abbia sviluppato verso di loro una buona dose di razzismo.
Il musicista nero è istruito, parla molte lingue, veste come un damerino e non sopporta volgarità e bassezze, mentre Tony Lip è ignorante, parla con un pesante accento del Bronx costellato di espressioni pseudoitaliane, mangia sempre fast food con le mani e quelle mani le mena volentieri. Ma anche per questo Tony è l'uomo giusto per accompagnare il raffinato musicista di colore e risolvere a modo suo i tanti problemi che l'improbabile duo incontrerà lungo il cammino.