Comune di Spilimbergo
Sito Web Ufficiale - Official Web Site

APRILE

Venerdì 6 aprile - ore 21

Locandina

Club Alpino Italiano
Sezione di Spilimbergo

presenta

7a edizione
ALTA QUOTA

Auditorium Casa dello Studente, Via Udine 3

Serate ad ingresso libero

  • Venerdì 6 aprile - ore 21

AQUI SOLO CORRE VIENTO
un viaggio attraverso il Sud America
di FREDIANO, ROBERTO, RENZO, GINO E GIOVANNI

Un gruppo di amici, un obiettivo comune, attraversare il sud America dall’oceano Atlantico all’Oceano Pacifico passando per l’Argentina, la Bolivia ed il Cile tra deserti e montagne.
Vi accompagneremo in questo viaggio attraverso le immagini di luoghi aspri e selvaggi dai colori incredibili entrando in contatto con la gente del luogo.
Dalle cime di oltre 6000mt ai grandi altipiani desertici, dai laghi salati al vento incessante, alle cascate impetuose e la giungla amazzonica, uno scoprire sempre paesaggi nuovi e suggestivi.

Domenica 8 aprile - ore 20,30

Locandina

FIESTA DI GALA DAL ZÂL FURLAN

Domenia 8 di Avrîl, a li’ 8.30 sot sera

Spilimberc, Teatro Miotto

Serada di spetacul dedicada a la cultura regjonâl, cun premiassion dal concors leterari “Zâl par furlan” (7a edission).
Trê i finaliscj da la session principâl ch’a si zuin il prin premi:
•    Ivan Zampar di Sarvignan cu la conta “Pescjadôrs”;
•    Raffaele Serafini di Lestissa cun “Mâl che nol sedi”;
•    Gianluca Franco di Cjapriva cun “Une strane adozion”.

Acompagnament musicâl da la serada cul storic grup folk-rock furlan dai NOSISÀ.
Ospite speciâl, la zovina cantante spilimberghesa Eliana Cargnelutti.

A presenta Glenda Grilli.

Entrada libera

Manifestassion organisada dal Comun di Spilimberc cul aiût dal ARLeF e in colaborassion cun: Folkest, Societât Filologjica Furlana, Union Scritôrs Furlans e Istitût Ladin Furlan “Pre Checo Placerean”.

GRAN GALA’ DEL GIALLO FRIULANO
Domenica 8 aprile, ore 20.30
Spilimbergo, Teatro Miotto

Serata spettacolo all’insegna della cultura regionale, con premiazione del concorso letterario “Zâl par furlan” (7a edizione).
Tre i finalisti della sezione principale che si contenderanno il primo premio:
•    Ivan Zampar di Cervignano con il racconto “Pescjadôrs”;
•    Raffaele Serafini di Lestizza con “Mâl che nol sedi”;
•    Gianluca Franco di Capriva con “Une strane adozion”.

A fare da colonna sonora della serata, sarà lo storico gruppo folk-rock friulano dei NOSISÀ.
Ospite speciale della serata, la giovane cantante spilimberghese Eliana Cargnelutti.

Presenta Glenda Grilli

Ingresso libero

Manifestazione organizzata dal Comune di Spilimbergo con il sostegno dell’ARLeF e in collaborazione con: Folkest, Società Filologica Friulana, Union Scritôrs Furlans e Istitût Ladin Furlan “Pre Checo Placerean”.

Martedì 10 aprile - ore 18

Biblioteca civica

Martedì 10 aprile 2018, ore 18
Biblioteca Civica

L'Accademia San Marco di Pordenone, in collaborazione con la Biblioteca Civica di Spilimbergo, presenta:

Pergamene e antichi notai: fonti per la storia di Spilimbergo
Incontro con il prof. Renzo Peressini

La grande importanza delle pergamene notarili come documenti storici è ben nota, ed eventuali nuovi ritrovamenti sono sempre salutati dai ricercatori con vivo interesse.
Ma le pergamene, chi le scriveva? E in quale occasione? E in che lingua? Quale era la loro funzione? E quali gli argomenti più frequenti? A chi erano destinate? Quanto durava la loro validità, e quanto durava il materiale di cui erano fatte? Per quali vie sono arrivate fino a noi? E in quali condizioni? Come si utilizzano? Ma, in particolare, dove sono custodite e da chi?
Gli spunti di curiosità sono molti. Nell’incontro, tenendo sempre presenti dati e documenti relativi alla storia di Spilimbergo, si cercherà di fornire alcune risposte a queste domande.
Prendiamo, come esempio, una pergamena contenente il testamento dettato a un notaio, in un anno qualunque del XIV secolo, da un qualunque cittadino spilimberghese che sentiva avvicinarsi la fine dei suoi giorni.
Leggendo la pergamena veniamo a sapere il nome del notaio che raccolse e trascrisse le ultime volontà del testatore e quelli dei testimoni presenti, chi erano gli eredi, come fu distribuita l’eredità, quali erano le proprietà immobiliari del testatore e ancora quanta parte del patrimonio venne destinata alle messe di suffragio e alle donazioni di vario genere per la salvezza della propria anima, e via dicendo. Gli atti di compravendita dei terreni, oltre alla tipologia del contratto, ai nomi di luogo (toponimi), di quelli dei proprietari dei campi, dei confinanti e dei braccianti, spesso rivelano anche l’ammontare dell’affitto e la natura della produzione agricola.
Scopriamo inoltre i gesti per mezzo dei quali, per antica consuetudine, avvenivano i passaggi di proprietà, e perfino quali intenzioni si celavano dietro una retrovendita. E la casistica potrebbe continuare.
Attraverso questi documenti possiamo davvero penetrare nel passato, varcando secoli e secoli e avvicinandoci un po’ di più ai nostri antenati, ai loro modi di vivere e di pensare.

Renzo Peressini si dedica a ricerche sulla storia e la cultura locali, prestando particolare attenzione ai documenti spilimberghesi.
Collabora in modo continuativo con «Il Barbacian», periodico della Pro Spilimbergo.
Suoi saggi sono spesso presenti nelle riviste della Società Filologica Friulana, negli «Atti dell’Accademia San Marco di Pordenone», nelle «Memorie Storiche Forogiuliesi» e in
altre riviste locali.
Nel settore lessicale ha pubblicato il “Vocabolario clautano” con Bianca Borsatti e Sergio Giordani (editore Campanotto, 1998) e le “Aggiunte al «Nuovo Pirona». Vocabolario friulano. Zona di Spilimbergo” (Società Filologica Friulana, 1999).
Per le edizioni di testi ha curato la pubblicazione del ricettario manoscritto delle Dimesse “Farina quanto basta. Il quaderno delle ricette del nobile collegio delle suore Dimesse di Udine. 1902-1905” (editore Campanotto, 1998) e l’opera completa del poeta spilimberghese Eusebio Stella “Eusebio Stella, Tutte le poesie” (Accademia San Marco, 2002).
Nella collana «Tra storia e narrazione» del Circolo culturale Menocchio di Montereale Valcellina ha pubblicato “Marcolina e le altre. Le streghe di Spilimbergo nei processi dell’Inquisizione” (2007); “… più tosto heretico che buon christiano. L’Inquisizione contro il notaio friulano Paolo Vasio” (2009) e “Angelo Adalardis pievano di Spilimbergo (1533-1566)” (2011).
Sua anche l’edizione del “Baptizatorum liber. Il primo registro dei battesimi di Santa Maria Maggiore di Spilimbergo (1534-1603)”, edito nel 2015 dall’Accademia San Marco di Pordenone, Associazione di cui è entrato a far parte nel 2017.

Sistema Bibliotecario SeBiCo
Biblioteca centro sistema: Biblioteca Civica di Spilimbergo

Via Piave 2, 33097 Spilimbergo (PN)
tel. 0427-591170  fax 0427-591171
e-mail info@bibliotecaspilimbergo.it
sito web www.sebico.it

Venerdì 13 aprile - ore 21

Locandina

Club Alpino Italiano
Sezione di Spilimbergo

presenta

7a edizione
ALTA QUOTA

Auditorium Casa dello Studente, Via Udine 3

Serate ad ingresso libero

  • Venerdì 13 aprile - ore 21

MUSTANG
Un angolo di Tibet in Nepal

di FEDERICA MAZZEGA FABBRO E MADDALENA CORONA


Chiuso a sud dagli imponenti massicci del Dhaulagiri e dell’Annapurna e a nord, est e ovest dal Tibet, il Regno del Mustang fino al secolo scorso faceva parte del Tibet ed era una monarchia.
Ora repubblica e distretto autonomo del Nepal, è stato aperto al turismo solo nel 1992. I suoi villaggi e i suoi monasteri buddisti mantengono tutto il fascino e l’isolamento dell’antica cultura tibetana. Con un trekking che parte da Jomson e attraverso la valle del Kali Gandaki arriva fino alla capitale, Lo Manthang, si scopre un ambiente selvaggio dai vividi contrasti di colore che spaziano dal verde dei campi di orzo all’ocra delle rocce e dei canyons e al bianco abbagliante delle vette dei settemila e degli ottomila che lo circondano.

Sabato 14 aprile - ore 20,45

"Signore e Signori ... il Miotto!"
Primavera a Teatro

Nuovo Teatro Miotto

Sabato 14 aprile - ore 20,45

C'è un uomo nel mio letto
Il Cast
 
Ingresso unico € 9,00

Info:
Odeia Associazione Culturale
cell. 347 1712020

Prevendita biglietti
Teatro Cinema Miotto
Tel. 0427 51230  dal lunedi al venerdì alle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:00
Il giorno dello spettacolo la biglietteria al Teatro Miotto sarà aperta un’ora prima dell’inizio.

Giovedì 19 aprile - ore 21

Comune di Spilimbergo - Assessorato alle Politiche Sociali e del Lavoro
Friuli Young Innovation - Progetto 4.0

Palazzo di Sopra - Sala Consiliare

Giovedì 19 aprile - ore 21

Convegno:

BITCOIN: la moneta del futuro?

  • Cosa c'è davvero di nuovo nelle criptovalute?
  • Sono un'attività di moda o rappresentano un'evoluzione più profonda nel rapporto fra moneta e potere?
  • Perchè tanto successo intorno ai bitcoin?
  • Quali gli utilizzi illegali?
  • Quali gli sviluppi futuri?

Un incontro per rispondere a queste e altre domande condotto da un economista con le relazioni di un esperto di finanza e di un giurista.

Tre sguardi diversi per indagare quello che ad oggi sembra sempre più il futuro della moneta.

Relatori:

  • Diego Di Tommaso
  • Federico Costantini

Moderatore: Paolo Ermano

Venerdì 20 aprile - ore 21

Locandina

Club Alpino Italiano
Sezione di Spilimbergo

presenta

7a edizione
ALTA QUOTA

Auditorium Casa dello Studente, Via Udine 3

Serate ad ingresso libero

  • Venerdì 20 aprile - ore 21

MONTAGNE E ALPINISMO
Pillole di storia ed evoluzione dell’alpinismo
Immagini di montagne, di scalate e di personaggi
UGO MANERA

Ugo Manera, classe 1939, è un accademico del CAI, istruttore della Scuola di Alpinismo Giusto Gervasutti di Torino e membro del Groupe de haute montagne (GHM) francese. È un esponente di punta dell’alpinismo italiano. Pubblica articoli illustrando la sua attività e mettendo in evidenza le linee guida del suo alpinismo, che sono: abbandono del mito dell’alpinismo eroico, ricerca del nuovo e dell’inedito, alpinismo invernale e scoperta di problemi nuovi per poi risolverli. Con Gian Piero Motti avviò il movimento dell’alpinismo torinese ricordato come il Nuovo Mattino.
Ha realizzato un gran numero di prime ascensioni: 105 prime in montagna, 37 in falesia, 20 prime invernali, 22 prime italiane. I limiti imposti dal lavoro e dagli impegni familiari non hanno impedito a Manera di svolgere un’importante attività extraeuropea dall’Himalaya alle Ande Peruviane.
Di recente ha pubblicato l’autobiografia “Pan e pera”.

Sabato 21 aprile - ore 20,45

"Signore e Signori ... il Miotto!"
Primavera a Teatro

Nuovo Teatro Miotto

Sabato 21 aprile - ore 20,45

NUOVO TEATRO MIOTTO
Ottant'anni di cinema, musica e spettacoli

Istituto musicale "G.A. Fano"
Filarmonica "Città di Spilimbergo"
 
Ingresso Libero

Sabato 21 e Domenica 22 aprile

Logo2018

10a TILIMENT MARATHON BIKE 2018
Campionato Europeo Marathon Categoria Elite - Master
Prova UCI Marathon World Series

SETTE COMUNI...SETTE STORIE...UN UNICO FIUME...PER UN'UNICA GARA! NONA EDIZIONE PER UNA DELLE GARE PIU' TECNICHE NEL PANORAMA INTERNAZIONALE!

Quest’anno, la Tiliment Marathon Bike “vestirà” per il terzo anno consecutivo i cinque colori dell’UCI! La gara friulana infatti è entrata a far parte del prestigioso circuito “UCI MTB Marathon World Series” come tappa di Coppa del Mondo sulle lunghe distanze! Tra le strade e i sentieri della Pedemontana pordenonese e della destra Tagliamento, si affronteranno i migliori atleti della specialità! Il maestoso fiume friulano quindi, sarà ancora una volta teatro di gloriose battaglie, come già accaduto in edizioni passate, quando lui stesso vide solcare i propri argini da campioni del calibro di: Periklis Ilias, Tiago Ferreira, Alban Lakata, Roel Paulissen, Urs Huber, Damiano Ferraro, I.Alvarez Gutierrez, Tony Longo, H.L.Leon Paez, J.Pallhuber, Nicholas Pettinà, Samuele Porro, Mirko Tabacchi, Mirko Celestino, Mike Felderer, Walter Costa, Mauro Bettin, Michele Pittacolo, Samira Todone, Sosna Katazina, Christina Kollmann, Sabine Sommer, Elferink Hielke, Mara Fumagalli, Daniela Veronesi e tanti/e altri/e! Saranno “3” i percorsi concessi dalla natura stessa per affrontare il sassoso letto del Tagliamento, di lunghezza ed impegno tecnico ben differente: 104, 52 e 25 km (misure indicative).

Info e iscrizioni: http://www.tilimentmarathonbike.it/

Domenica 22 aprile e Mercoledì 25 aprile

locandina

Pro Loco "I due campanili"
Gaio-Baseglia

SAGRA DI SAN MARCO

Domenica 22 aprile
Mercoledì 25 aprile

Area festeggiamenti "Al Torrente"
Gaio di Spilimbergo

www.iduecampanili.org

Mercoledì 25 aprile - Celebrazioni per la festa della Liberazione

Tricolore

FESTA DELLA LIBERAZIONE

Per ribadire i valori di democrazia e libertà che sono a fondamento della nostra Costituzione repubblicana, vengono proposte le seguenti cerimonie.
L'Amministrazione Comunale e l'ANPI di Spilimbergo deporranno corone di alloro alle lapidi commemorative dei Caduti, con il seguente programma
:

BARBEANO - ore 9,30
Deposizione corona lapide dei Caduti civili Sante Sedran e Carlo Martinuzzi

ISTRAGO - ore 9,45
Deposizione corona lapide dei caduti garibaldini Leonardo De Rosa e Armando Serafini

BASEGLIA - ore 10,00
Deposizione corona lapide dei Caduti osovani Gio.Batta Brovedani e dei Patrioti Benigno Cedolin e Italo Concina

SPILIMBERGO - ore 10,15
Presso il Cimitero. Deposizione corona lapide dei Caduti partigiani e dei Caduti militari in prigionia nazista

SPILIMBERGO - ore 10,30
Corteo da Piazza Garibaldi alla Torre Occidentale
Deposizione della corona alla lapide dei Caduti per l'eccidio del 1919 (Francesco Pagnucco, Angelo Tambosso, Azeglio Giacomello) e alla lapide del Caduto garibaldino Primo Zanetti

Discorsi delle Autorità 

Alla cerimonia parteciperà la Filarmonica "Città di Spilimbergo" dell'Istituto musicale "G.A. Fano" di Spilimbergo

LA CITTADINANZA E' INVITATA A PARTECIPARE

Giovedì 26 aprile - ore 17,30

Locandina

Quadreria Tono Zancanaro
Palazzo La Loggia (primo piano) - Piazza Duomo

Giovedì 26 aprile 2018 ore 17,30

VERNICE DELLA MOSTRA D’ARTE
di COLORE in COLORE
Pablo Picasso e Tono Zancanaro

Per festeggiare i 45 anni di fondazione e di attività artistica
il Gruppo Giovani Pittori Spilimberghesi espone, solo nel giorno della vernice, DUE OPERE ORIGINALI
DEL MAESTRO PABLO PICASSO.

La mostra prosegue con GRAFICHE E DIPINTI INEDITI DEL MAESTRO TONO ZANCANARO.

Nell’atrio della Quadreria

mostra personale dell’artista Giancarlo Caneva
I COLORI DELLA VITA

“…il sole sta tramontando e il mare di madreperla
è immobile, sembra voglia ascoltare… contraddizioni
latenti della nostra quotidianità… questa è la pittura
originale di Giancarlo Caneva.” (Luca Alinari)

Venerdì 27, Sabato 28 e Domenica 29 aprile

Logo manifestazione

d'erbe,
di natura
e benessere

Nei giorni 27, 28 e 29 aprile torna a Spilimbergo la festa dedicata alla natura.

  • Mercatino di prodotti naturali biologici ed erbe officinali
  • Artigianato con materiali di riciclo
  • Abbigliamento con fibre naturali
  • Associazioni ambientaliste
  • Area benessere, area relax, dimostrazioni, laboratori e conferenze
  • Specialità alle erbe spontanee

D’erbe di natura e benessere: dal 27-29 aprile il centro storico diventa l’oasi del wellness e dell’amore per l’ambiente

Spilimbergo ospita la quinta edizione dell’evento: attesa anche per Licia Colò
    
Ritorna la manifestazione per gli amanti della natura e del vivere in equilibrio con l’ambiente e con la propria interiorità: nella città del mosaico è tempo di D’erbe di natura e benessere. Venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 aprile Spilimbergo accoglie lungo le vie del centro storico un vasto mercatino di prodotti naturali biologici ed erbe officinali, artigiani del riciclo e oltre 15 laboratori e dimostrazioni pratiche di attività legate al benessere personale, dallo yoga alla respirazione consapevole, dal qi gong alle sessioni individuali di postura e agli antichi esercizi cinesi per la bellezza.

Abbiamo chiesto agli organizzatori di consigliarci 3 grandi momenti da non perdere, uno per ogni giornata.

Ecco, quindi, gli eventi clou:

•    L’apertura della manifestazione, che coincide con l’inaugurazione delle esposizioni, venerdì 27 aprile alle 18.30 in Palazzo Tadea. In particolare, i riflettori sono tutti per il progetto More Clay Less Plastic, che presenta Change in your hand II una mostra internazionale itinerante dell’uso funzionale di oggetti in ceramica. Questo progetto nasce nel 2014 da un’idea di Lauren Moreira, artista brasiliana trasferitasi a Frisanco, che vuole provare a combattere l’inquinamento nella vita di tutti i giorni, proponendo la ricetta “più argilla, meno plastica”. Grazie ai social network, il progetto si è diffuso rapidamente e si è creata una comunità virtuale di ceramisti e di sostenitori (al momento composta da circa 5000 persone) che divulgano il messaggio che “ridurre l’uso della plastica mediante l’utilizzo di oggetti realizzati con materie prime naturali (argilla, vetro, metallo, legno e carta) è un passo importante, urgente e necessario per salvaguardare l’ambiente e contribuire a migliorare la qualità della vita”. Dal 2016 sono stati organizzati eventi culturali, workshop e mostre, come Change in your hand II, che presenta al pubblico oggetti funzionali, creati da artisti ceramisti provenienti da molti Paesi dell’Europa, Usa, Australia, Corea del Sud e Taiwan. La mostra ha già toccato Milano, Torino e Venezia. Per questo progetto, Lauren Moreira è stata invitata alla sede dell’ONU in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, che quest’anno ha dichiarato guerra alla plastica lanciando la campagna #CleanSeas.
Durante l’inaugurazione del festival, sarà inoltre presentato il libro Aquae di Marco Codutti e Umberto Sarcinelli con un intervento musicale al pianoforte di Matteo Sarcinelli.  

•    Il secondo giorno, sabato 28 aprile, il focus è l’incontro con la giornalista Licia Colò, intervistata da Umberto Sarcinelli, in Palazzo della Loggia alle 19.30. Racconterà delle sue esperienze e del suo grande impegno, lungo più di 30 anni, verso le tematiche ambientali, dalla famosa trasmissione L’arca di Noè al quotidiano online Animalieanimali – un portale ricco di informazioni riguardanti i nostri amici da compagnia, le specie selvagge, l’ambiente e la vita sana – passando per la nuova trasmissione domenicale dedicata ai viaggi e alla natura Il mondo insieme. Un testimonial d’eccezione come lei sposa completamente il messaggio di cura e attenzione verso l’ambiente della manifestazione spilimberghese: come diceva Marshall McLuhan “Non ci sono passeggeri sulla nave spaziale Terra. Siamo tutti parte dell’equipaggio”.

•    La terza giornata si apre con un concerto aspettando l’alba: domenica 29 aprile saranno le Note di Luce del flauto di Chiara Monculli a cullarci fuori dai sogni. La magia musicale avrà luogo sul Belvedere di Palazzo di Sopra, alle 5.45. Lo scorso anno i presenti accorsi al concerto sono rimasti incantati dal sole che sorgeva sopra il letto del Tagliamento in compagnia della musica e del cinguettio degli uccelli.
In aggiunta alla fitta programmazione, segnaliamo anche cinque conferenze dai temi interessanti e attuali:
•    Il rimedio spagyrico-alchemico alla luce di una moderna impostazione terapeutica, tenuta in Palazzo Tadea alle 15 di domenica 29, dal dottor Roberto Colautti, medico chirurgo esperto in questa medicina antica, che si basa sull’estrazione dalle erbe e dalle piante della loro forza curativa
•    Ansia e attacchi di panico: come affrontarli, a cura del dottor Raffaele de Corato, psicologo e psicoterapeuta multisistemico, sempre alle 15, sempre in Palazzo Tadea ma un giorno prima, sabato 28 aprile
•    Salute e benessere in miniera: la speleoterapia, con la dottoressa Manuela Castagnara Codeluppi, direttrice del Polo Museale di Cave del Predil, e del dottor Mario Canciani, responsabile del servizio di pneumo-allergologia della clinica pediatrica dell’Ospedale di Udine. Un argomento insolito, la creazione di zone di terapia all’interno delle gallerie della miniera di Cave, che sarà affrontato domenica 29 aprile alle 16.30 in Palazzo Tadea
•    a seguire, alle 18, Medicina cinese e agopuntura: dall’antica tradizione preziose opportunità terapeutiche, a cura del dottor Pietro Quaia, medico agopuntore
•    infine, nella mattina di domenica 29 aprile, alle 11, sempre da Palazzo Tadea, durante la conferenza Un mare di plastica, curata dalla dottoressa Paola Del Negro, direttrice della Sezione di oceanografia dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale di Trieste, ci sarà un collegamento in diretta con il Centro recupero tartarughe marine del WWF di Lampedusa

Insomma, un weekend dove il benessere e la natura sono i protagonisti: i visitatori avranno la possibilità di assistere a incontri rilevanti e significativi, ma anche di rilassarsi e gustare prelibatezze al sapore di erbe spontanee. E non solo: anche quest’anno viene realizzato Sapori dal mondo, un percorso enogastronomico a cura dei ristoratori, bar e gelaterie aderenti fatto di materie prime eque e solidali della Bottega del Mondo.
Organizzato dalla Pro Spilimbergo, l’evento gode della collaborazione e del sostegno di: Comitato Regionale UNPLI del FVG, Comune di Spilimbergo, Regione e Turismo FVG, Arcometa, Ecomuseo Lis Aganis, Polo Museale Cave, Grand Hotel Astoria, Terme Marine e Spiaggia di Grado, Terme Romane di Monfalcone, Terme di Arta, #PordenoneViaggia, WWF Area Marina Protetta di Miramare, Arca Nuoto, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale di Trieste e Relais La Torre.

L’evento è inserito nel progetto “Perle di Mosaico 2018” e nel più ampio progetto di promozione turistica “Spilimbergo Città del mosaico”.

Il programma completo è disponibile su www.vivispilimbergo.it

Informazioni: 0427 2274 e iat@comune.spilimbergo.pn.it e Facebook alla Pagina “Vivi Spilimbergo- Ufficio Turistico Spilimbergo” (@vivispilimbergo).

Sabato 28 aprile

d'erbe
di natura
e benessere

Corso di acquarello naturalistico:
l'acqua e i suoi abitanti

a cura di Elena Perco - illustratrice

Sabato 28 aprile
Molino di Mezzo
- Via della Repubblica

  • dalle 9 alle 13

oppure

  • dalle 14 alle 18

Info ed iscrizioni presso la Pro Spilimbergo, Piazza Duomo - Tel. 0427 2274 - prospilimbergo@gmail.com

costo partecipazione: 10 € comprensivo del materiale
per adulti e ragazzi a numero chiuso - durata del corso 4 ore

si ringrazia l'EcoMuseo delle Dolimiti Friulane LIS AGANIS

Domenica 29 aprile

Logo Marcia

41a Marcia Città del Mosaico
"dal Tagliamento al Cosa"

Marcia non competitiva
Km 6-12-21 e percorso "baby" di 2 km

Domenica 29 aprile

Manifestazione podistica ludico motoria a passo libero, aperta a tutti, valida per la vidimazione dei concorsi internazionali IVV e nazionale FIASP "Piede alato" e SPORTINSIEME

Partenza: dalla Sede Gruppo Marciatori A.N.A. - Via del Macello 12 (loc. Favorita)
dalle 8,00 alle 9,30
Arrivo: entro le ore 13,30

Pastasciutta gratuita a tutti i marciatori

Premi a sorteggio per tutti i partecipanti

La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica

Organizzazione: GRUPPO MARCIATORI A.N.A. SPILIMBERGO
c/o Dario Colledani tel 338 1349299
e-mail: marciatori.ana.spilimbergo@gmail.com