Comune di Spilimbergo
Sito Web Ufficiale - Official Web Site

LUGLIO

dal 23 giugno al 22 settembre

Logo

Mostra Multimediale
del progetto di valorizzazione del patrimonio culturale
“Il Rinascimento in Friuli nella Via Maestra della Pittura - 12 Artisti da conoscere nel Territorio dello Spilimberghese”.

MOSTRA MULTIMEDIALE
12 Artisti da conoscere nel territorio dello Spilimberghese

sala polifunzionale in Piazza Duomo, a Spilimbergo

dal 23 giugno al 22 settembre
orario di apertura
10.00 - 19.00

Visite Guidate nel Territorio:
13 luglio
10 agosto
14 settembre

Informazioni:
www.ilrinascimentoinfriuli.it
www.laviamaestradellapittura.it
Info e prenotazioni:
parrocchiaspilimbergocultura(at)gmail.com

Alessandro +39 347 7165067

Il progetto di valorizzazione del patrimonio culturale è promosso dall’accordo tra il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia e la Diocesi di Concordia Pordenone, è sviluppato dal gruppo cultura della Parrocchia Santa Maria Maggiore di Spilimbergo, e permette di raccontare una evidenza storica e identitaria dell’affermazione della cultura umanistica nella contemporaneità d’arte dei più famosi Donatello, Mantegna, Botticelli, Leonardo, Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Veronese, Caravaggio. Nel territorio tra il fiume Tagliamento e il torrente Meduna, la più grande concentrazione di arte rinascimentale in Friuli definisce la così detta Via Maestra della Pittura. Qui 30 chiese e alcuni palazzi custodiscono circa 300 opere realizzate da 12 artisti: Gianfrancesco Del Zotto (da Tolmezzo), Giampietro da Spilimbergo, Pietro da Vicenza, Pietro da San Vito, Andrea di Bertolotto (Bellunello), Marco Cozzi da Vicenza, Giovanni de Cramariis, Giovanni Martini, Giovanni Antonio Bassini (Pilacorte), Giovanni Antonio de‘ Sacchis (Pordenone), Pomponio Amalteo, Gasparo Narvesa.

dal 29 giugno al 18 agosto

Locandina

FRIULI VENEZIA GIULIA FOTOGRAFIA 2019
Sguardi differenti

Martìn Weber
Mapa de suenos latinoamericanos

dal 29 giugno al 18 agosto
Palazzo Tadea, Spilimbergo

Orari
Mercoledì, giovedì, venerdì 16.00—20.00
Sabato e domenica 10.30—12.30 e 16.00—20.00
14, 15 e 16 agosto 2019 10.30—12.30 e 16.00—20.00

Ingresso libero

Sogni scritti in bianco e nero: il CRAF assegna a Martín Weber l’International Award of Photography 2019

Con la sua Mapa de Sueños latinoamericanos l’artista ha esplorato i desideri e le speranze di centinaia di persone diverse per età, origine ed estrazione sociale incontrate in Sud America dal 1992 al 2013. La mostra, che comprende 50 immagini in bianco e nero, è uno sguardo complesso sulla società, soprattutto è un’esperienza visiva ed emotiva avvincente che abbraccia il genere umano.
Sogni. Sogni raccontati da persone ritratte da sole o in gruppo. Uomini, donne, vecchi e giovani con l’abito della festa o i vestiti a brandelli, su campi desolati di sterpi, in riva al mare o nelle favelas. Dal 1992 al 2013, il fotografo argentino Martín Weber ha esplorato i desideri e le speranze di centinaia di individui incrociati in America Latina, dall’Argentina a Cuba, dal Messico al Perù, in Nicaragua, Guatemala, Brasile e Colombia. A tutti ha chiesto di scrivere con gessetto bianco, su una piccola lavagna nera, il proprio desiderio o sogno irrealizzato. Da questo percorso fotografico è nata la Mapa de Sueños latinoamericanos all’interno della quale confluiscono immagini poetiche e al contempo sconcertanti, che testimoniano le condizioni di vita dei soggetti ritratti in tutto il subcontinente nei loro contesti personali, sociali e storici, capaci di rivelare l’impatto delle politiche governative sulle persone.
La mostra, 50 immagini in bianco e nero cui l’autore si è ispirato anche per l’omonimo libro e film, sarà ospitata nelle sale del cinquecentesco Palazzo Tadea a Spilimbergo dal 29 giugno al 18 agosto nell’ambito della rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia, quest’anno intitolata Sguardi differenti. La manifestazione è realizzata dal CRAF (Centro di Ricerca e Archiviazione Fotografia) in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con il sostegno della Fondazione Friuli. Durante la vernice, il Centro conferirà a Martín Weber l’International Award of Photography 2019, premio che dal 1987 viene attribuito agli autori più significativi del panorama internazionale.
«Mi sono chiesto cosa renda persone e comunità differenti in grado di appartenere, o sentirsi parte, di un paese, di un continente o di una cultura — spiega Martín Weber — quando ho iniziato the Map (la Mappa), ho cercato di ridefinire storie ed identità transnazionali frammentate, così come anche di fornire un’alternativa alle classiche immagini iconiche dell’America Latina. Non volevo trovarmi nella posizione di dover parlare al posto delle persone: nello scattare i ritratti aspiravo, invece, ad una collaborazione».
Provocatoria nella sua portata, questa serie è molto più che una semplice raccolta di fotografie, pensieri e ricordi: si è infatti trasformata in una ricerca per comprendere le circostanze e il contesto storico delle persone ritratte. Queste immagini sono azioni, gesti, esperienze. Sembrano chiederci: «Abbiamo tutti il diritto di sognare o è un privilegio riservato solo a pochi esseri umani?».
«Il nostro destino può cambiare solo se ci permettiamo di immaginarne uno che sia diverso da quello che abbiamo ricevuto — spiega Weber — Mapa de sueños Latinoamericanos esprime la resilienza dell’essere umano, la nostra capacità di adattamento e la speranza insistente in un futuro migliore. Questo progetto è un invito a intraprendere un viaggio senza limitazioni e a vedere il nostro tempo, la nostra vita, sotto una nuova luce».

Martín Weber
Nato nel 1968, fotografo e artista multimediale, ha studiato all’Università di Buenos Aires e all’International Center of Photography di New York dove ha vinto una borsa di studio. Nel 2016 ha ricevuto il Great Prize on Installations and Alternative Media al National Salon in Argentina. Ha anche ricevuto borse di studio dalla Fondazione Guggenheim, Prince Claus, il premio Silver Eye, No Strings Foundation, Hasselblad, Magnum Foundation Fund, il premio Klemm Foundation Firs, Fondo Nacional de las Artes. Ha partecipato a residenze di artisti al MAC e D21 (Santiago, Cile/2014), CPW (Woodstock/2004), Light Work (Syracuse/2002), IASPIS (Stoccolma/1998). Map of Dreams Latin American, il suo primo film come regista, è stato sostenuto
nel 2013 dall’argentina INCAA (Instituto Nacional de Cine y Artes Audiovisuales) mentre nel 2016 dalle case di produzione cinematografica EFICINE e Sørfond. È stato dichiarato nel 2014, 2015 e 2017 di interesse culturale dalla città di Buenos Aires. La casa editrice RM ha recentemente co-pubblicato il suo secondo libro Map of Latin American Dreams.
Tra le sedi espositive di Martín Weber: Getty Museum, Los Angeles (2017) Palais de Glase, Buenos Aires (2016), Museum of Contemporary Art and Tajamar and Temporal Galleries, Santiago del Cile (2014); Festival di Cortona, Italia (2014); CDF Montevideo Fotograma-13 (2013); facciata di intervento del Centro culturale San Martin, Buenos Aires (2013); Museo Nacional de Bellas Artes, Buenos Aires (2012/1996); Benzacar, Buenos Aires (2011/2002); The Project Gallery, Los Angeles (2004) e New York (2002/2000), The Photographer’s Gallery, Londra (2003); Robert Menshel Gallery, Light Work, Syracuse, New York (2003); PHotoEspaña, Madrid (2001); Le Mois de la Photo Maison de L’Amerique Latine, Parigi, (2000); The International Center of Photography, New York (1999); Kwangju City Art Museum, Corea (1999); Museum of Fine Arts Houston, Texas (1997); The Havana Biennial (1996); The Istanbul Art Biennial (1997), TGSM Buenos Aires, e Milano (1996).

Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia
Fondato nel 1987 a Spilimbergo, il CRAF ha realizzato oltre trecento mostre di fotografia in Italia e nel mondo. Tra gli eventi espositivi di prestigio, la rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia valorizza gli autori più significativi sulla scena nazionale e internazionale con mostre e premi.
Il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia 2019 sarà conferito al talento emergente regionale Giulia Iacolutti, allo storico fotoreporter di “Epoca” Giorgio Lotti (premio nazionale) e al fotografo argentino Martín Weber (International Award of Photography). Nell’albo d’oro dei premiati figurano, tra gli altri, Henri Cartier-Bresson, Joan Fontcuberta, Charles-Henri Favrod, Josef Koudelka, Frank Horvat e Joel Meyerowitz.

Info 0427 91453
Maria Santoro — Organizzazione organizzazione@craf-fvg.it
Ulteriori informazioni e contatti Francesca Ferro — Ufficio Stampa T. 335 5636359 press@craf-fvg.it

Martedì 2 luglio - ore 21

Logo PassiParole 2019

PASSI PAROLE 2019
incontri insoliti
... alla scoperta del territorio e di piccole comunità ...

Martedì 2 luglio - ore 21

IRENE DA SPILIMBERGO

Irene da Spilimbergo, figura femminile di rilievo per la Città di Spilimbergo verrà raccontata attraverso i luoghi della città.
Sono previsti un accompagnamento musicale e brevi letture.

  • Ore 21.00 - Ritrovo in Piazza Garibadi
  • Palazzo La Loggia
    Irene da Spilimbergo e il suo tempo
    con Gianni Colledani e Sara Avon
  • Belvedere
    Letture e intermezzi musicali
    in collaborazione con l’Ass.musicale “G.Tomat”
  • Passeggiata fino alla Scuola di Mosaico, intitolata a Irene da Spilimbergo

Difficoltà: facile per tutti
Durata percorso: 1 ora e 30

Info
Ufficio Cultura 0427 591159
Associazione Lis Aganis
info@ecomuseolisaganis.it
393 9494762 / 0427 764425

FOLKEST A SPILIMBERGO - Venerdì 5 luglio

Logo Folkest 2019

FOLKEST A SPILIMBERGO

il Programma di
Venerdì 5 luglio

Piazza Duomo - ore 21,15

Esibizione dei Gruppi del Premio Folkest - Alberto Cesa

  • ENSEMBLE DU SUD
    Cina, Romania, Venezuela, Senegal, Moldavia, Italia
  • MADAME'
    Piemonte
  • MONSIEUR DE RIEN
    Piemonte
  • SUONNO D'AJERE
    Campania

Ospite:

  • LEWIS McLAUGHLIN TRIO
    Scozia

Presenta: Adriano Sabotto

Info: www.folkest.com

FOLKEST A SPILIMBERGO - Sabato 6 luglio

Logo Folkest 2019

FOLKEST A SPILIMBERGO

il Programma di
Sabato 6 luglio

  • Teatro Miotto
    ore 11:00: "I diritti degli artisti, interpreti ed esecutori"
    con Emanuela Teodora Russo (Nuovo Imaie)

    ore 16:00: "Agenti di spettacolo e reti europee nella distribuzione della musica"
    con Daniel Spizzo e Sabina Schebrack

  • Torre Orientale
    ore 18:30: "Ribelli e ostinati - Voci e suoni del ‘68"
    con Felice Liperi e Maurizio Bettelli

    ore 19:30: "Amico Faber. Fabrizio De André raccontato da amici e colleghi"
    con Enzo Gentile e Giulio Casale

    ore 19:30: Esibizione dei Gruppi del Premio Folkest - Alberto Cesa

    • MONSIEUR DE RIEN
      Piemonte
    • SUONNO D'AJERE
      Campania

  • Piazza Garibaldi
    ore 21:30: ALESSANDRO D'ALESSANDRO - Lazio
    Ospite: ANTONELLA COSTANZO

    ore 22:10: HOODMAN BLIND - Irlanda
  • Piazza Duomo
    ore 21:15: BLUEGRASS STUFF - Italia

    ore 22:30: "Saturday Night with Elton - Omaggio a Elton John"
    TOMAT BAND - Italia

Info: www.folkest.com

FOLKEST A SPILIMBERGO - Domenica 7 luglio

Logo Folkest 2019

FOLKEST A SPILIMBERGO

il Programma di
Domenica 7 luglio

  • Teatro Miotto
    ore 10:30: "Una nuova luce per lo studio dei suoni antichi"
    con Franco Zanini e Daniela Picoi (RAI)

    ore 11:30: "Lungje, po'! Gli strumenti e le orchestrine della musica popolare in Friuli"
    con Andrea Del Favero e Angelo Floramo

    ore 16:00: "RADICI, il viaggio meraviglioso di Lomax e Carpitella"
    Un film di Luigi Monardo Faccini, da un’idea di Marina Piperno, prodotto dall' Istituto Luce Cinecità, Accademia Nazionale Santa Cecilia, Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia

  • Torre Orientale
    ore 18:30: "Storia Culturale della Canzone Italiana"
    con Jacopo Tomatis e Maurizio Bettelli

    ore 19:30: "A un metro dal palco. Autobiografia di un promoter"
    con Vincenzo Spera e Nicola Angeli

    ore 21:15: Esibizione dei Gruppi del Premio Folkest - Alberto Cesa

    • ENSEMBLE DU SUD
      Cina, Romania, Venezuela, Senegal, Moldavia, Italia
    • MADAME'
      Piemonte

  • Piazza Garibaldi
    ore 21:30: LA QUADRILLA - Piemonte
    Vincitori del Premio Folkest - Alberto Cesa 2018

    ore 22:45: LA MASCHERA - Campania
    Vincitori del Premio Parodi 2018

    presenta Martina Vocci
  • Piazza Duomo
    ore 10/13: Dimostrazione dal vivo impianto Coda Audio - a cura di Decima srl

    ore 21:15: DRAKULA TWINS - Ungheria
    ore 22:00: BRIAN CHAMBOULEYRON - Argentina
    ore 22:45: KRZIKOPA - Polonia

    presenta Adriano Sabotto

info: www.folkest.com

FOLKEST A SPILIMBERGO - Lunedì 8 luglio

Logo Folkest 2019

FOLKEST A SPILIMBERGO

il Programma di
Lunedì 8 luglio

Piazza Duomo - ore 21:15Esibizione dei Gruppi del Premio Folkest - Alberto Cesa

  • ENSEMBLE DU SUD
    Cina, Romania, Venezuela, Senegal, Moldavia, Italia
  • MADAME'
    Piemonte
  • MONSIEUR DE RIEN
    Piemonte
  • SUONNO D'AJERE
    Campania
  • LA QUADRILLA - Piemonte
    Vincitori del Premio Folkest - Alberto Cesa 2018

Consegna Premio Folkest Letteratura a Jacopo TOMATIS - Piemonte

Consegna Premio Folkest alla carriera: LA MASCHERA - Piemonte - Vincitori del Premio Parodi 2018

presenta Martina Vocci

info: www.folkest.com

Sabato 20 luglio - ore 21,15

Locandina

Rassegna di Cinema all'aperto

Tutte le proiezioni avranno luogo in Piazza Garibaldi alle ore 21.15
Disponibili 100 posti a sedere

In caso di maltempo la rappresentazione si terrà al Cinema Teatro Miotto
INGRESSO GRATUITO

Sabato 20 luglio
in occasione dei 50 anni dello sbarco sulla Luna

First man. Il primo uomo

Regia di Damien Chazelle
con Ryan Gosling, Claire Foy, Jason Clarke, Kyle Chandler, Corey Stoll, Patrick Fugit
Genere Biografico, Drammatico, Storico - USA, 2018, durata 141 minuti

Neil Armstrong, ingegnere aereonautico e aviatore americano, conduce una vita bucolica e ritirata con la famiglia a cui ha 'promesso' la luna. La morte prematura della sua bambina lo spinge a
partecipare al programma Gemini.
Selezionato e assoldato come comandante della missione Gemini 8, Neil è il primo civile a volare nello spazio ma sulla Terra le ripercussioni sono fatali.
Tra incidenti tecnici e lutti in decollo e in atterraggio, tra la guerra in Vietnam e le tensioni sociali del '68, tra due figli da crescere e una moglie da ritrovare, Armstrong bucherà il silenzio del cosmo
prendendosi la Luna.

Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Spilimbergo
in collaborazione con Progetto Giovani

Informazioni:
Ufficio Cultura tel. 0427 591115
Progetto Giovani - tel. 335 7715606
Mar. - Gio. - Ven. 15.00 / 19.00
cultura@comune.spilimbergo.pn.it
www.comune.spilimbergo.pn.it

Sabato 20 e Domenica 21 luglio

logo della manifestazione

17a Crazy Cup: gara in discesa con carretti senza motore

Sabato 20 e Domenica 21 luglio torna la Crazy Cup, la corsa più pazza che c’è!
 
La gara in discesa di carrettini autocostruiti senza motore che ogni estate anima la città del mosaico è ormai giunta alla sedicesima edizione e una delle zone più belle ed affascinanti di Spilimbergo sarà animata da fantasiosi carretti e pazzi piloti.

La partenza è fissata nella storica cornice di Piazza Duomo per poi giungere sino al fiume Tagliamento, attraversando un percorso gremito di visitatori ansiosi di vedere le peripezie dei piloti tra balle di paglia e insidiose chicane.
 
Cosa aspetti, sveglia il pilota che c’è in te e costruisci il tuo carretto! Oppure, semplicemente, vieni a divertirti e goderti la corsa da spettatore!


PROGRAMMA:
SABATO 20 LUGLIO
Piazza Duomo
18.30 iscrizioni e verifica dei mezzi
21.30-23.30 prove libere

DOMENICA 21 LUGLIO
Piazza Duomo
9.00-11.00 iscrizioni
10.00-11.00 prove libere
11.00-13.00 gara
13.00-14.30 pausa pranzo
14.30-18.30 gara e premiazione a seguire

INFO E ISCRIZIONI: TEL 0427 41604 – 328 0193081
emy.zanin(at)gmail.com
FB: La Crazycup

Le iscrizioni si chiudono Domenica 21 luglio (o al raggiungimento del 100° iscritto)

Martedì 23 luglio - ore 21

Logo PassiParole 2019

PASSI PAROLE 2019
incontri insoliti
... alla scoperta del territorio e di piccole comunità ...

Martedì 23 luglio - ore 21

Il ’500 nel Duomo di Spilimbergo

Partenza da Piazza Garibaldi

ITINERARIO

Visita al Duomo per scoprire, attraverso le sue ricchezze artistiche, la Spilimbergo del ’500.
Si prevede un’accoglienza con alcuni personaggi in costume storico e un accompagnamento musicale con l’organo.

Difficoltà: facile per tutti
Durata percorso: 1 ora e 30

Organizza:
Comune di Spilimbergo - Ufficio Cultura 0427 591159
Associazione Lis Aganis:
info(at)ecomuseolisaganis.it
393 9494762 / 0427 764425

Giovedì 25 luglio - ore 21,15

LOcandina

Rassegna di Cinema all'aperto

Tutte le proiezioni avranno luogo in Piazza Garibaldi alle ore 21.15
Disponibili 100 posti a sedere

In caso di maltempo la rappresentazione si terrà al Cinema Teatro Miotto
INGRESSO GRATUITO

Giovedì 25 luglio

Asterix e il segreto della pozione magica

Regia di Alexandre Astier, Louis Clichy.
Genere Animazione - Francia, 2018, durata 85 minuti

Il druido Panoramix sta invecchiando e si mette dunque in cerca di un successore cui rivelare il segreto della pozione magica, ma il consesso dei druidi mescola le schede.
Panoramix è costretto a tenere una serie di audizioni ed il rischio è quello di affidare il segreto della pozione magica a qualcuno che potrebbe non farne buon uso, o di rivelare incautamente a terzi la formula prodigiosa.

Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Spilimbergo
in collaborazione con Progetto Giovani

Informazioni:
Ufficio Cultura tel. 0427 591115
Progetto Giovani - tel. 335 7715606
Mar. - Gio. - Ven. 15.00 / 19.00
cultura@comune.spilimbergo.pn.it
www.comune.spilimbergo.pn.it

Domenica 28 luglio

Locandina

Domenica 28 luglio - Campo sportivo "Giacomello"

48a MOSTRA ORNITOLOGICA
Mostra-Mercato Animali da cortile
Esposizione-Mercato Piante e Fiori
Giornata del Cane
Mostre varie


ore 5,00 - apertura esposizione Uccelli di Richiamo
ore 6,30 - chiusura iscrizioni - prima visita della Giuria
ore 7,00 - apertura esposizione canarini, uccelli esotici, colombi e animali da cortile
ore 12,00 - premiazioni
Tassa iscrizione: € 1,00 per esemplare - € 3,00 per gruppo - € 10,00 per bancarella (su invito)
INFO: 338 3560726
 

MOSTRA - MERCATO ANIMALI DA CORTILE

ESPOSIZIONE - MERCATO PIANTE E FIORI

GIORNATA DEL CANE: Passeggiata con il Cane lungo le strade e le piste del Tagliamento
Percorso aperto a tutti gli amici del cane, di qualsiasi razza e taglia, per divertirsi in compagnia e trascorrere una sana giornata all'aria aperta

  • ore 9,30 - Aperura iscrizioni presso il Municipio di Spilimbergo, Palazzo di Sopra, Piazzetta Tiepolo, 1 (con ampio parcheggio)
  • ore 10,30 - partenza lungo il percorso stabilito
  • ore 12 - arrivo presso il Campo sportivo "Giacomello" a seguire Premiazione dei partecipanti
    Info: Delegato alla manifestazione Fulvio Tambosso Cell. 335 7854333
    Premi a discrezione della Giuria

(Org.Comitato Fiera Ornitologica “Ado Bettini”)

Torna sù

Mosaico&Mosaici 2019

Logo

Mosaico&Mosaici 2019
Selezione delle opere eseguite dagli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli nel corso dell’anno formativo 2018- 2019

Si tratta di un appuntamento atteso dai cultori della materia, studiosi e appassionati interessati al mosaico come forma d’espressione artistica. L’esposizione è una buona occasione per riscoprire il mosaico storico e moderno, per promuovere il mosaico contemporaneo, ma soprattutto per valorizzare la creatività e le opere dei giovani mosaicisti.

La Mostra Mosaico&Mosaici 2019 – presentata nella sede della Scuola Mosaicisti del Friuli in via Corridoni n.6 a Spilimbergo,

sarà inaugurata venerdì 26 luglio alle ore 18.30

rimarrà aperta dal 27 luglio al 1° settembre 2019 – tutti i giorni – nei seguenti orari: 10.00 /12.30 – 16.30 / 20.00.

Per l’occasione Poste Italiane ha offerto il servizio di Annullo Filatelico dedicato all’evento

Per info: