Comune di Spilimbergo
Sito Web Ufficiale - Official Web Site

Vigilanza

Notizie

Comunicazione soggetti ammessi al colloquio

20-08-2018

Soggetti ammessi al colloquio: mobilità esterna per 1 “Commissario di Polizia Locale”, CAT. PLB

Zone "30"

19-07-2017

Informazioni sull'istituzione delle zone "30"

Ordinanza contro l'accattonaggio

05-08-2016

Emanata un'Ordinanza contenente misure di contrasto al degrado urbano causato dall'accattonaggio e...

L'AREA VIGILANZA

Assessore referente per la Polizia locale e la Sicurezza: Michele ZULIANI

Assessore referente per le Attività economiche: Anna BIDOLI

L'AREA VIGILANZA comprende i seguenti Uffici / Servizi: 

Responsabile di Area:
ten. Gianni AMBOTTA

Sostituto: MANARIN Maria Rosa (Maresciallo ordinario) 

Addetti:
MANARIN Maria Rosa (Maresciallo ordinario)
ZANNIER Dino (Maresciallo)
PASQUIN Alfonso (Maresciallo)
INTROZZI Paola Vittoria (Agente)
DE MICHIEL Livio (amministrativo)
TORRE Roberto (amministrativo)

Ubicazione:
Corte Europa

Recapiti telefonici:
Linea diretta: 0427 591.188 -  Fax: 0427  591.189
e-mail: polizia.locale@comune.spilimbergo.pn.it

Orari per il Pubblico:

  • al mattino: tutti i giorni feriali dalle 9,30 alle 12,30

Attività del Servizio:
Le prestazioni di assistenza, prevenzione, controllo e vigilanza sull'osservanza delle norme, delle regole e dei comportamenti sono le finalità che l'attività di Polizia Municipale assicura ai cittadini con lo scopo di garantire la legittimità e la correttezza della convivenza civile.
La Polizia Locale mira al controllo del territorio, dell'ambiente e della circolazione stradale; svolge altresì attività di polizia giudiziaria, di prevenzione e di informazione.
Il Servizio svolge le seguenti attività:

  • compiti prevalentemente istituzionali in materia di Polizia amministrativa, stradale, giudiziaria, edilizia ecc.;
  • controllo del territorio, soprattutto in relazione a fenomeni di delinquenza comune e locale; tale attività deve tendere all'aumento della sicurezza della popolazione;
  • controllo in materia ambientale;
  • interventi per il controllo della velocità dei mezzi circolanti su strada;
  • addestramento del personale sulle materie di competenza, con la partecipazione dello stesso a corsi di aggiornamento sulle materie di competenza e di esercitazione al porto e l'uso delle armi;
  • “Educazione stradale” destinata agli alunni delle Scuole Elementari in accordo con la Direzione Didattica;
  • rilascio di permessi di transito in deroga a specifici divieti: si tratta di autorizzazioni rilasciate per particolari necessità (legate ai residenti, all'esecuzione di lavori, etc.) che hanno l'effetto di consentire il transito nelle zone ove vigono divieti e limitazioni a particolari categorie di utenti della strada
  • rilascio permessi di circolazione e sosta per disabili: si tratta di autorizzazioni rilasciate per i residenti (anche minorenni o non in possesso di patente di guida) portatori di handicap;
  • pagamento sanzioni: presso l'Ufficio si può provvedere al pagamento delle sanzioni, ovvero presentare ricorsi contro le stesse; l'Ufficio fornisce informazioni relative alle procedure sanzionatorie avviate;
  • rilascio informazioni su incidenti stradali: l'Ufficio fornisce alle parti ed ai periti delle assicurazioni le informazioni relative agli incidenti rilevati, dal personale della Polizia Municipale, eccetto i nomi dei testi e dei provvedimenti contravvenzionali;rilascio autorizzazioni per competizioni, manifestazioni, spettacoli: i provvedimenti autorizzatori variano a seconda della tipologia di evento; per esempio, in caso di:

    • competizioni ciclistiche o atletiche su territorio comunale
    • competizioni ciclistiche o atletiche su territorio di più comuni
    • manifestazioni, spettacoli o pubblici intrattenimenti

  • vigilanza in occasione di manifestazioni, mercati, fiere, altre circostanze di carattere pubblico;
  • sopralluoghi o interventi eseguiti a richiesta privati o segnalazioni Uffici;rilascio autorizzazioni per la pubblicità sulle strade (pubblicità fonica, cartelli, insegne e altri mezzi pubblicitari);
  • autorizzazione dei passi carrabili;
  • rinvenimento oggetti smarriti – ricezione denuncia di smarrimento;
  • ricezione della comunicazione di cessione fabbricati;
  • attività di accertamento anagrafico: in collaborazione con l'Ufficio Anagrafe, la Polizia Municipale svolge attività di verifica circa la veridicità delle dichiarazioni anagrafiche fatte in occasione di cambi di residenza o di abitazione;
  • attività di rappresentanza e partecipazione a manifestazioni. 

GESTIONE ASSOCIATA E UFFICIO COMUNE


Con convenzione attuativa fra i Comuni di Spilimbergo (Comune capofila) e San Giorgio della Richinvelda (Pinzano al Tagliamento ne ha fatto parte fino al 30/6/2016) è stato istituito l’ufficio unico per gestire in forma associata le funzioni di polizia locale, al fine di assicurarne le prestazioni nell’ambito territoriale di appartenenza con carattere di continuità e di uniformità oltre ad assicurare una gestione del servizio funzionale ed economica. La gestione associata è finalizzata a garantire:

  • politiche comuni per la promozione di un sistema integrato di sicurezza e di rassicurazione civica, attraverso azioni volte al conseguimento di una ordinata e civile convivenza nel territorio di riferimento, anche con riguardo alla riduzione dei fenomeni di illegalità e inciviltà presenti i sul territorio;
  • la presenza costante su tutto il territorio per la prevenzione e il controllo dei fenomeni riguardanti la sicurezza della circolazione stradale,  la tutela del territorio e dei cittadini;
  • l’uniformità di comportamenti e modelli operativi di intervento sul territorio;
  • il coordinamento con le altre forze pubbliche operanti sul territorio al fine di migliorare le condizioni di sicurezza urbana sul territorio.

La gestione associata, per il tramite dell’ufficio comune, deve garantire lo svolgimento dei seguenti servizi:

  • prevenire e reprimere le infrazioni alle norme di Polizia Locale;
  • svolgere funzioni di polizia amministrativa per vigilare sull’osservanza delle leggi, dei regolamenti, delle ordinanze e degli altri provvedimenti amministrativi emanati dalle competenti autorità, la cui esecuzione sia di competenza dei Comuni;
  • prestare servizio d’ordine, di vigilanza e di scorta necessari per l’espletamento di attività istituzionali dei Comuni partecipanti all’accordo;
  • vigilare sull’integrità e conservazione del patrimonio pubblico dei Comuni convenzionati;
  • svolgere incarichi di informazione, accertamento e rilevazioni connessi alle funzioni istituzionali comunali e comunque richiesti dalle autorità ed uffici legittimati a richiederli;
  • collaborare, d’intesa con le autorità competenti, alle operazioni di soccorso in caso di pubbliche calamità o disastri, nonché di privato infortunio;
  • esercitare le funzioni di polizia giudiziaria e le funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza ai sensi della normativa vigente e nel rispetto di eventuali intese tra le Amministrazioni competenti;
  • esercitare le funzioni di controllo in materia di tutela dell’ambiente dagli inquinamenti;
  • esercitare le funzioni di polizia stradale attribuite dalla Legge alla Polizia Municipale;
  • il compimento di ogni altra funzione attribuita per Legge alla Polizia Municipale.

All’ufficio comune sono, altresì demandate, tutte le attività, le procedure e l’emanazione di atti e provvedimenti per garantire il raggiungimento degli obiettivi e l’espletamento delle funzioni oggetto della convenzione.